Tunnelbuilder Promoting the world's tunnelling industry to a huge qualified audience

Contattare – monica@tunnelbuilder.com
View the Spanish Tunnelbuilder website View the English Tunnelbuilder website
  • Palmieri
  • Normet
  • Zitron
  • PPS
  • Geodata
  • Datwyler
  • Società Italiana Gallerie

News

1958-2008: Putzmeister Festeggia il proprio cinquantenario

02/06/2008
1958-2008: Putzmeister Festeggia il proprio cinquantenario

Con una crescita sopra la media per molti anni, le vendite consolidate ad oltre 1 miliardo di Euro e con 3.900 impiegati, Putzmeister è oggi uno dei produttori tedeschi di macchinari da costruzione di maggior successo e innovazione.
La società fondata 50 anni fa nel 1958, oggi ha oltre 20 filiali nel mondo, ed è uno dei principali fornitori di pompe per calcestruzzo e bracci, pompe per malta, così come di pompe e sistemi silo per i solidi industriali ad alta densità. La gamma dei prodotti di Putzmeister comprende inoltre sistemi mobili di nastri trasportatori e pulitori ad alta pressione per operatori professionisti.
Assistenza Clienti
Sin dall'inizio, il fondatore di Putzmeister, Karl Schlecht, capì l'importanza del contatto con il cliente, che non si conclude con la consegna della macchina, ma che deve essere coltivato anche nel periodo successivo alla fornitura. Occupandosi dei propri clienti e dei loro problemi Putzmeister era in grado di individuare i punti deboli nel progetto (se importanti) già nella fase iniziale e quindi di ottimizzare subito i propri macchinari.
La vicinanza ai clienti ha reso necessaria una vasta rete di vendita e di assistenza. A fine degli anni '60 Putzmeister iniziò ad aprire le sue prime filiali in Germania, a partire dagli anni 70 aprì sedi anche in Italia, Regno Unito, Francia, Spagna, Brasile e Sudafrica; successivamente anche negli Stati Uniti, in Cina, Corea, Giappone, Russia, India e Turchia. Le vendite di Putzmeister sono state aiutate anche da una ben preparata rete di circa 300 commercianti e punti di assistenza nel Paese e all'estero.
Pompe per calcestruzzo e solidi ad alta densità
Putzmeister ha ampliato la propria gamma di prodotti con lo sviluppo negli anni '60 delle pompe da calcestruzzo. Con il principio di un'idro pompa a pistone con due cilindri combinata con il sistema "flapper" (1969), Putzmeister ottenne il consenso della propria clientela fissa. Il 1971 è stata la volta dell'invenzione di un tubo di trasferimento anti-compressione in abbinata alle pompe da calcestruzzo a funzionamento idraulico.
A partire dal 1977, Putzmeister ha utilizzato il proprio know-how nella tecnologia del pompaggio per il trasporto di materiali diversi dalla malta e dal calcestruzzo. Inizialmente le pompe da calcestruzzo di serie sono state utilizzate per trasportare il fango o per portare il materiali di scavo delle gallerie sino in superficie. Ma rapidamente Putzmeister trasformò i macchinari in potenti sistemi di trasporto di solidi ad alta densità. I sistemi - a seconda del mezzo di trasporto - potevano essere abbinati a speciali dispositivi di caricamento e misurazione, miscelatori, silos o a dispositivi di scarico.
Tipiche applicazioni delle pompe Putzmeister per solidi ad alta densità sono l'estrazione mineraria e gli impianti di trattamento delle acque e di smaltimento dei rifiuti. Vengono utilizzate anche nell'industria del cemento, del gas e degli olii, negli impianti elettrici e nella bonifica delle terre lungo il litorale. La portata di queste pompe arriva sino a 500 m3/h.
Le pompe Putzmeister sono utilizzate da decenni sia nei piccoli che nei grandi cantieri per l'intonacatura di pareti interne ed esterne, per sottofondi o per posizionare correttamente il calcestruzzo nelle casseforme. Per consentire un impiego flessibile, Putzmeister ha un'ampia gamma di pompe autocarrate che possono essere attrezzate con bracci flessibili. Questi macchinari sono progettati per pompe con una portata sino a 200 m3/h.
Macchine per lo Shotcrete nella costruzione di tunnel
Agli inizi degli anni '90 gli ingegneri e i tecnici della Induresa hanno iniziato a sviluppare una moderna macchina per il calcestruzzo e nel 1994 Induresa Putzmeister presentò il Wetkret. La robustezza, il facile utilizzo e i numerosi dettagli hanno fatto acquistare Wetkret da oltre 60 clienti in Germania e all'estero, in meno di cinque anni di produzione. Da allora, lo sviluppo e la produzione delle macchine da calcestruzzo di Putzmeister per il mercato mondiale sono seguiti da Putzmeister Ibérica. Inoltre, per alleggerire la produzione ad Aichtal, in Germania, l'esperto stabilimento produttivo di Madrid coordina l'assemblaggio di alcune pompe carrellate e per calcestruzzo autocarrate anche per il mercato spagnolo, le cui componenti sono fornite dalla Germania. Cliccare qui e qui. Collegarsi a www.putzmeister.es
Dopo il successo per i progetti dei convogliatori per il pompaggio del calcestruzzo, Putzmeister ha tentato di utilizzare questa tecnologia anche nell'estrazione mineraria e nell'industria dei tunnel.Queste fasi hanno aiutato la diversificazione della società.
In Giappone, durante la costruzione della metropolitana, le pompe Putzmeister non hanno pompato solo calcestruzzo, ma hanno anche trasportato lo smarino fuori dal tunnel sino all'esterno. In Giappone la rimozione del materiale di scavo dal cantiere era ritenuto un lavoro sporco. Grazie all'utilizzo delle pompe da calcestruzzo Putzmeister, lo smarino veniva portato direttamente dalla scavatrice alla pompa e quindi trasportato in superficie attraverso una tubazione. La grande innovazione nel trasporto dello smarino impiegando le pompe è stata effettuata nel 1988 durante lo scavo del tunnel della Manica.
Pioniere nel tunnel della Manica
La tecnologia Putzmeister ha contribuito in modo fondamentale alla costruzione del tunnel della Manica, lungo 50 km. Tra il 1988 e il 1994, 15.000 operai hanno realizzato il tunnel da 15 miliardi di Euro. Il know-how di Putzmeister è stato fondamentale per lo scavo e la messa in sicurezza delle tre canne realizzate ad una media di 40 m sotto il fondo marino.
Putzmeister presentò due soluzioni, esaminate con molta attenzione dall'industria: la prima prevedeva una potente pompa per solidi ad alta densità per il trasporto di grandi quantità di smarino dal tunnel ad un sito di discarica; la seconda consisteva in un sistema coadiuvato da PC, per l'iniezione e il riempimento con malta a due compenenti dell'anello tra l'estradosso e la circostante massa rocciosa.
Putzmeister, fornì tre di questi sistemi ultramoderni che, per poter produrre ed iniettare ove necessario l'esatta quantità di miscela a solidificazione rapida, furono installati sui carrelli posteriori delle TBM. Strategica la possibilità di Putzmeister di controllare e adattare automaticamente la pressione di iniezione alla pressione dell'ambiente. La presenza continuativa dei tecnici, 7 giorni su 7, 24 ore su 24, sul cantiere del tunnel della Manica, ha garantito un alto livello di affidabilità della tecnologia di Putzmeister.
Sul lato francese sotto l'impianto di frantumazione dello smarino, Putzmeister ha installato un potente sistema di pompaggio, composto da otto grandi pompe per solidi ad alta densità, progettato per trasportare 1.200 m3/h di materiale. L'impianto ha trasportato per oltre 1,8 km lo smarino grezzo sino ad un luogo di deposito dove, dopo qualche tempo, ha formato un terreno stabile. Anche poco tempo prima, durante i lavori della metropolitana di Lille, dove la tipologia di terreno era similare, erano state utilizzate pompe per solidi ad alta densità di Putzmeister. In precedenti tentativi, era già stata dimostrata la non praticità dell'utilizzo -originariamente previsto- di grandi quantità di acqua per lo scavo nei gessi. Collegarsi a www.putzmeister.de/pm_online/data/PM_4062_GB_Post_74_web.pdf 23/08.


subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs
subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs