Tunnelbuilder Promoting the world's tunnelling industry to a huge qualified audience

Contattare – monica@tunnelbuilder.com
View the Spanish Tunnelbuilder website View the English Tunnelbuilder website
  • Palmieri
  • Normet
  • Zitron
  • PPS
  • Geodata
  • Datwyler
  • Società Italiana Gallerie

News

Finalisti per gli ITA Awards 2017

31/07/2017

Dal 13 al 16 Novembre 2017 i più importanti esperti di tunnelling a livello internazionale parteciperanno al Congresso Aftes che si svolgerà al Centro Congressi di Parigi e che includerà un evento speciale il 15 Novembre, dedicato alla presentazione dei progetti finalisti per ITA Tunnelling Awards e alla nomina del vincitore.

Lanciate nel 2015 dall’ ITA-AITES (International Tunneling and Underground Space Association) le prime due edizioni dell’ITA Tunneling Awards hanno attirato più di 450 partecipanti e 200 candidature. Diversi mesi prima di questo evento, i giudici esaminano le candidature pervenute e selezionano un elenco di finalisti per ognuna delle nove categorie. Quest'anno, l'evento si svolgerà a Parigi, una delle prime città a sfruttare lo spazio sotterraneo per lo sviluppo della città. Oggi la città vanta oltre 300 km di tunnel. Cliccare qui per il dettaglio dei finalisti per ogni categoria.

Il mercato del tunneling in Francia

Sono stati ultimati progetti di tunnel per oltre 780 milioni di euro (2016); sono in corso  progetti per 3,2 miliardi di Euro e sono previsti progetti per 39 miliardi di Euro.

Il progetto della Grand Paris Express, il più noto di quelli in corso a Parigi, ha l’obiettivo di ampliare la rete ferroviaria della città. Entro il 2030, in diverse fasi, saranno costruiti circa 205 km di nuove linee e 72 stazioni. Il progetto prevede la costruzione di 4 nuove linee di metropolitana automatica (Linee 15, 16, 17 e 18) e il prolungamento delle Linee 11 e 14.

La Linea 15 sarà totalmente in sotterraneo e comporterà lo scavo di 75 km di tunnel; la Linea 16 sarà lunga 25 km, di cui 5,5 km in comune con la Linea 17 che sarà lunga 27 km con 9 stazioni. La Linea 18 sarà di 35 km con 10 nuove stazioni.

La maggior parte dei tunnel sarà scavata con TBM a 15-55 m di profondità con un avanzamento medio di 10-12m/giorno. Sulla Linea 15 lavoreranno in contemporanea al massimo 7 TBM e lo smarino viene trasportato lungo la Senna. Per le Linee 16, 17 e 14 lavoreranno simultaneamente 5 TBM e lo smarino è trasportato sul canale Saint Denis. I lavori sono iniziati nel 2015.

Tra gli altri importanti progetti in corso troviamo il tunnel ferroviario della Lione/Torino e la terza linea di metropolitana di Tolosa, nel Sud Est della Francia.

•   La nuova Torino-Lione sarà composta da un tunnel di base lungo 57,5 km (45 km in Francia e 12,5 km in Italia), a doppia canna sotto il Moncenisio. TELT è il contractor. Il costo stimato della tratta transnazionale ammonta a 8,6 miliardi di Euro. La TBM Federica (lunghezza 135 m, diametro 11,26 m e potenza 5MW) ha iniziato a scavare il cunicolo esplorativo di 9 km a Saint Martin la Porte.

•   E’ in progetto la costruzione della terza linea di metropolitana di Tolosa. Il tracciato della Linea C, la cui entrata in esercizio è prevista per il 2024,  è stato deciso il 05.07.2017 e per il 60% sarà in galleria. La  nuova linea, lunga 27 km con 20 stazioni, collegherà la zona occidentale della città con quella orientale (da Colomiers a Labege) e sarà utilizzata da 200.000 persone ogni giorno. 

Parigi e il suo spazio sotterraneo: un’antica storia

Lo sfruttamento dello spazio sotterraneo in Francia risale ai tempi antichi, in particolare a Parigi. Il primo sistema fognario è stato costruito durante l'epoca romana lungo l'attuale Boulevard Saint Michel.

Tuttavia, la nozione di "spazio sotterraneo" come componente fondamentale della città ha cominciato a emergere solo nel XVIII secolo. Nel 1777, la creazione della IGC (Ispezione Generale Cave) ha permesso di mappare e catalogare le gallerie sotterranee delle antiche cave, contribuendo a individuare le aree potenzialmente instabili. Nel contempo, furono realizzate le catacombe per risolvere il problema dei cimiteri nei quartieri più poveri. Più tardi, negli anni Trenta, l'architetto franco-armeno Utudjian ha introdotto per la prima volta il concetto di "urbanistica in sotterraneo" per promuovere l'uso dello spazio sotterraneo.

Il congresso AFTES

Dal 13 al 15 Novembre al Palazzo dei Congressi (Porte Maillot) di Parigi, si svolgerà la fiera internazionale con 130 espositori, comprendente conferenze tecniche e visite di cantiere riguardanti il tema principale: Lo spazio sotterraneo, la nostra ricchezza.

Il 16 Novembre, presso la Cite de l’Architecture (Trocadero), si terrà una conferenza dedicata a ''Costruire il nostro Futuro’’.

L’ITA (International Tunnelling and underground space Association), fondata nel 1974  è un’organizzazione internazionale non governativa e no-profit che promuove l’utilizzo dello spazio in sotterraneo per uno sviluppo sostenibile. ITA conta l’adesione di 74 Nazioni e 300 iscritti, e gode del sostegno di 17 Prime Sponsor e 60 supporter. Per ulteriori informazioni contattare Diane LOTH, + 33 6 47 27 74 29, d.loth@giesbert-associes.com. 31/17.




subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs
subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs