Tunnelbuilder Promoting the world's tunnelling industry to a huge qualified audience

Contattare – monica@tunnelbuilder.com
View the Spanish Tunnelbuilder website View the English Tunnelbuilder website
  • Palmieri
  • Normet
  • Zitron
  • PPS
  • Geodata
  • Datwyler
  • Società Italiana Gallerie

News

In Norvegia è stato aperto il Tunnel subalveo più profondo al mondo

03/03/2008
In Norvegia è stato aperto il Tunnel subalveo più profondo al mondo

In questi giorni è stato aperto al traffico, a beneficio di 22.000 persone, il nuovo collegamento fisso attraverso lo stretto di Eiksund sulla strada Rv 653 comprendente il tunnel stradale più profondo al mondo e due tunnel sulla terra ferma. Sostituisce il servizio traghetto tra Eiksund e Rjånes sulla costa occidentale della Norvegia, nella contea di More & Romsdal.
In data 23 Febbraio 2008, la Signora Liv Signe Navarsete, Ministro dei trasporti e delle comunicazioni, ha ufficialmente aperto, con la cerimonia del taglio del nastro, presso l'imbocco ovest, il tunnel dell'Eiksund. Dall'isola di Hareidlandet, il nuovo collegamento fisso sulla strada Rv 653 parte dalla città di Eiksund ora unita all'isolotto di Eika tramite un ponte lungo 405 m. Da qui, un tunnel subalveo, lungo 7.776 m, collega Eika con l'isolotto di Yksnøya, prima di scendere in profondità sotto il fiordo di Vartdals per congiungersi infine con la penisola di Berkneshalvøya sulla terraferma. La strada si unisce quindi con la E39 in piano campagna e attraverso i tunnel di Helgehorn (1.160 m) e di Morkaås (630 m). Cliccare qui, qui, qui e no/21. Collegarsi a www.eiksundsambandet.no
Pendenze
Entrando nel tunnel da Eiksund ad ovest, la pendenza è pari al 9,6% e ci sono due corsie in salita e una in discesa. Per evitare tamponamenti, sul fondo stradale sono stati posizionati alcuni rilevatori per individuare i veicoli lenti. Se in discesa c'è un veicolo che procede con una velocità inferiore ai 50 km/h, si accende un segnale giallo con due luci lampeggianti.
Dall'entrata orientale, le linee blu sulle pareti sono orizzontali e situate al livello del mare. Lungo i quattro chilometri successivi sino al punto più profondo (287 m sotto il livello del mare), la pendenza è del 7,6%. Qui c'è una sola corsia per senso di marcia. Le luci blu sono usate per segnare il punto più profondo. Queste luci sono diventate famose quando sono state utilizzate per la prima volta nel tunnel stradale più lungo al mondo dell'Aurland-Laerdal tra Oslo e Bergen. Per vedere alcune foto, cliccare qui.
Venute di acqua
Cinque stazioni di pompaggio equipaggiate con pompe Vogel MPB di ITT Flygt sono distribuite lungo il tracciato del tunnel. La stazione F2 si trova a 1,4 km da Eiksund a -119 m e comprende quattro unità da 30 kW per un flusso di 4 x 41,9 m3/h a 141 m. La stazione F3 è a 2,4 km da Eiksund e comprende quattro pompe da 18,5 kW per gestire un flusso di 4 x 35 m3/h a 111 m. La stazione F4 è a 3,4 km dall'imbocco di Eiksund, nel punto più profondo del tunnel, a -287 m, e ha quattro pompe da 18,5 kW nel punto più basso del tunnel per controllare un flusso di 27 m3/h a 116 m. Esistono due alternative: pompare verso Eiksund (stazione F3) a -215 m oppure nell'altra direzione verso F5 a -187 m, il che equivale ad una prevalenza di 100 m. In questa stazione la prevalenza viene in realtà portata a 116 m a causa della perdita di attrito nelle tubazioni. La stazione F5 si trova a 4,9 km da Eiksund ed è dotata di quattro pompe da 15 kW per gestire un flusso di 33 m3/h a 94 m. Infine, la stazione F6 è a 6,4 km da Eiksund e ha quattro pompe di 30 kW per un flusso 4 x 45 m3/h a 140 m.
In una situazione normale, le stazioni F4, F3 e F2 pomperanno verso Eiksund, mentre le stazioni F5 e F56 pomperanno verso la terraferma. Da una stazione l'acqua è alzata di 100 m verso la stazione successiva. Ogni stazione di pompaggio è munita di tubazioni separate per smaltire le venute d'acqua in ogni direzione attraverso entrambi i portali della galleria. Collegarsi a www.flygt.com e a www.vogelpumpen.com
Attualmente il flusso d'acqua nel tunnel è pari a 100.000 l/h. Erano previsti 300 l/min/km, mentre l'attuale media giornaliera è di circa 200 l/min/km (90 m3/h). La capacità di pompaggio su ogni lato è superiore al totale delle venute d'acqua nel tunnel. In caso d'interruzione dell'elettricità in tutte le stazioni, è stata ricavata una grande caverna nella roccia sotto il tunnel nel punto più basso con una capacità di almento 48 h.
Ventilazione
I tunnel nell'attraversamento dello stretto di Eiksund hanno un sistema di ventilazione longitudinale con ventilatori ad impulso. I tunnel di Helghorn e Morkaås sono equipaggiati con quattro jet fans assiali ognuno per la ventilazione in caso di incendio. Si tratta di ventilatori Howden APR 1250/403, con ventole di 1.250 mm di diametro e motori da 18,5 Kw. Il tunnel di Eiksund è equipaggiato con 26 jet fans assiali (stesso tipo e marchio), con una potenza superiore, pari a 22 Kw. Collegarsi a www.howden.com
Impianti radio
Zenitel Norway AS ha fornito l'intero sistema radio per l'Eiksundsambandet. Il tunnel stradale più profondo del mondo richiede la massima sicurezza e la certezza di poter comunicare in e intorno alle entrate del tunnel. Collegarsi a www.zenitel.com
L'impianto radio installato garantisce agli utenti della strada e del tunnel la totale copertura radio in FM e la comunicazione sicura e efficace per i casi di emergenza ovunque e ogni volta che si presenti una situazione critica. E' inoltre compreso un sistema di sorveglianza e di allarme che, in caso di anomalie, avvisa direttamente il centro di controllo del traffico stradale.
Nordvest Elektronikk, il socio locale di Zenitel a Kristiansund, era incaricato dell'entrata in funzione del sistema e dell'attivazione della frequenza di servizio per l'impianto. Collegarsi a www.nve.as
Altri equipaggiamenti
All'entrata del tunnel dal lato est, c'è una stazione automatizzata per l'esazione del pedaggio. Inoltre, oltre il 90% della lunghezza del tunnel ha un rivestimento stagno. Ulstein Elektro ha installato i propri sistemi interni di controllo e di allarme. I sistemi sono basati su una tecnologia molto avanzata e atti a registrare ogni evento anomalo. Sono stati installati per rendere più sicuri i tunnel per gli utenti della strada.
La ventilazione è controllata tramite l'uso di rilevatori di CO2 posizionati nei tunnel, l'illuminazione agli imbocchi della galleria è regolata in funzione della luce esterna: di giorno con la luce, l'illuminazione all'interno del tunnel è più alta rispetto a quando fuori è buio. Ulstein Elektro ha inoltre fornito i sistemi di sorveglianza incendi e altre apparecchiature di allarme. Scatta l'allarme in caso d'incendio, ma anche nel caso in cui siano tolti un estintore o una maniglia del telefono. Statens vegvesen, il gestore delle strade norvegesi, ha la possibilità di chiudere il tunnel grazie al controllo remoto. Collegarsi a www.ulsteingroup.com
Gli estintori e i telefoni Sos sono installati ogni 125 m. In caso di incendio in galleria, i vigili del fuoco delle tre stazioni locali sono allertati e arrivano ad entrambi gli imbocchi del tunnel. La cooperazione tra i pompieri è stata testata la settimana prima dell'apertura ufficiale. Consultare E-News Weekly 38/2006. 10/08.


subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs
subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs