Tunnelbuilder Promoting the world's tunnelling industry to a huge qualified audience

Contattare – monica@tunnelbuilder.com
View the Spanish Tunnelbuilder website View the English Tunnelbuilder website
  • Palmieri
  • Normet
  • Zitron
  • PPS
  • Geodata
  • Datwyler
  • Società Italiana Gallerie

News

Svizzera - Ammodernamento della Centrale Idroelettrica di Ritom

11/06/2019


​Sono iniziati i lavori di costruzione della nuova centrale idroelettrica di Ritom nel Canton Ticino, che sostituirà l’attuale impianto, costruito dalle FFS nel 1917.  Il progetto prevede la realizzazione di nuova galleria di adduzione, di una nuova centrale idroelettrica e di un bacino di demodulazione di 100’000 m3 che raccoglierà le acque di Ritom e Stalvedro, mitigando gli effetti nel fiume Ticino dovuti ai deflussi minimi e massimi. Il progetto prevede due turbine da 60 MW ciascuna, una con un generatore da 16.7 Hz per l’approvvigionamento della ferrovia e l’altra con un generatore da 50 Hz per l’approvvigionamento della rete cantonale di AET. La centrale produrrà 160 GWh/anno di energia elettrica: 120 GWh ad uso delle FFS e 40 GWh destinati ad AET. I lavori dureranno sino alla primavera del 2022.

All’inizio dell’anno sono iniziati i primi brillamenti e oggi si sta scavando il tunnel di accesso alla caverna.

Sono in corso i lavori esterni, quelli per l’imbocco del pozzo e per la teleferica necessaria durante la costruzione.

Il progetto

I due proprietari SBB ed AET (Azienda Elettrica Ticinese) sono promotori del progetto di ammodernamento.  di una nuova presa sotto carico per il bacino artificiale, di una galleria di adduzione

Una nuova presa dal Lago Ritom (1.847  slm) e una nuova galleria di adduzione (2.300 m) a Piotta (1.001 m slm) saranno utilizzate produrre energia elettrica nella nuova centrale. L’acqua confluirà quindi nel nuovo bacino di demodulazione prima di riversarsi nel fiume Ticino. La nuova centrale sarà anche una centrale di pompaggio in grado di pompare l'acqua dal serbatoio di compensazione di Airolo fino al Lago Ritom.

Tunnel di adduzione

Il nuovo tunnel di adduzione è composto da 3 sezioni: quella superiore e quella inferiore, lunghe 150 m e 650 m, saranno costruite con il metodo del drill&blast; quella di mezzo, lunga 1,5 km,  sarà un tunnel inclinato scavato con una TBM con gripper e 3,23 m di diametro. Nel 2018 Ritom SA aveva aggiudicato al consorzio Marti-Ferrari Ritom l’appalto da 75 milioni di Franchi Svizzeri, IVA esclusa, per le opere principali riguardanti il genio civile. Cliccare ch/128 per l’archivio di tunnelbuilder. Collegarsi a http://ritomsa.ch/imprese/ , https://company.sbb.ch/it/azienda/progetti/svizzeracentrale-e-in-ticino/ritom.html, https://www.aet.ch/progetto-ritom?vis=3 e a  https://www.marti-tunnel.ch/en/Documents/PDF_Referenzen/Ritom_e.pdf. 23/19.


subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs
subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs