Tunnelbuilder Promoting the world's tunnelling industry to a huge qualified audience

Contattare – monica@tunnelbuilder.com
View the Spanish Tunnelbuilder website View the English Tunnelbuilder website
  • Palmieri
  • Normet
  • Zitron
  • PPS
  • Geodata
  • Datwyler
  • Società Italiana Gallerie

News

BBT - Approvato progetto gallerie principali

24/03/2015

Il 24.03.2015 la Giunta provinciale di Bolzano ha approvato il progetto per la costruzione del lotto Mules delle gallerie principali del tunnel di base del Brennero, confermando le prescrizioni in tema di valutazione ambientale elaborate dal Comitato ambientale. Nella pianificazione in dettaglio dell'allestimento e della gestione dei lavori in cantiere dovranno essere coinvolti anche i Comuni interessati.
La realizzazione di questo tratto del progetto - il lotto Mules 2 e 3 - costerà circa 1,4 miliardi di Euro. Il progetto esecutivo riguarda in particolare lo scavo e il rivestimento delle due gallerie principali a partire dall'attraversamento dell'Isarco a Mezzaselva e fino a Mules nonché lo scavo delle due gallerie principali e del cunicolo esplorativo a partire da Mules in direzione nord fino al Brennero.
Le prescrizioni da rispettare per la tutela della popolazione e dell'ambiente spaziano dal trasporto di materiale alla tutela delle fonti idriche, dal monitoraggio alla riduzione dell'inquinamento acustico.
Il materiale di scavo sarà spostato lungo nastri trasportatori che, attraverso il cunicolo pilota, lo convoglieranno alle superficie di stoccaggio nella valle di Riga nel comune di Varna. Nella zona di Mules è previsto un deposito transitorio di materiale riciclabile che,  in una successiva fase,  sarà riutilizzato per la produzione di cemento armato per i lavori di ampliamento del tunnel.
A tutela delle fonti idriche in prossimità dei nuovi tratti di galleria e per evitare infiltrazioni sono previste misure quali rivestimenti, drenaggi e pozzetti di raccolta. Ulteriori misure riguardano interventi di schermatura sui gruppi elettrogeni, sul frantoio e sui nastri trasportatori per ridurre l'inquinamento acustico.Il progetto di dettaglio con l'allestimento di cantiere, le caratteristiche acustiche degli impianti impiegati e la verifica del rispetto dei limiti di rumore sarà sottoposto all'approvazione da parte dell'Ufficio provinciale aria e rumore. All'entrata ed uscita dell'impianto di depurazione e allo scarico finale nell'Isarco saranno eseguiti ogni due mesi prelievi e analisi. Infine è richiesto un computo stimato dettagliato delle quantità di materiale che sarà stoccato provvisoriamente e definitivamente in tutte le aree di deposito indicate in progetto, tenendo in considerazione lo scenario previsto lungo tutto il periodo di esecuzione dei lavori e di apertura del cantiere. Cliccare it/103 per l’archivio di tunnelbuilder. Collegarsi a http://www.provincia.bz.it/news/it/news.asp?art=490842. 13/15.


subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs
subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs