Tunnelbuilder Promoting the world's tunnelling industry to a huge qualified audience

Contattare – monica@tunnelbuilder.com
View the Spanish Tunnelbuilder website View the English Tunnelbuilder website
  • Palmieri
  • Normet
  • PPS
  • Geodata
  • Systemair Srl
  • Datwyler
  • Società Italiana Gallerie

News

Torino/Lione: 81 Gare per la sezione transfrontaliera della linea

23/05/2017
Torino/Lione: 81 Gare per la sezione transfrontaliera della linea

Il 22.05.2017 si è svolta a Torino TELT at Work, la prima tappa del roadshow informativo sui lavori per la tratta transfrontaliera della linea ferroviaria Torino-Lione. Il roadshow si replicherà a Lione il prossimo 21 giugno e toccherà poi le principali capitali europee.

 

Sono 81 i bandi di gara articolati su 12 cantieri operativi tra Italia e Francia per la realizzazione della sezione transfrontaliera della linea Torino-Lione che, secondo le stime, riguarderanno oltre 20mila imprese e 8mila lavoratori , diretti e indiretti. In particolare i 63 appalti lanciati tra il 2017 e il 2019 hanno un valore di 5,5 miliardi di euro, E’ previsto il lancio di 3 appalti nel 2021 e 5 nel 2022, come previsto dal planning del Grant Agreement sottoscritto con l’Unione Europea.

 

Gli aspetti tecnici, economici, normativi e le tempistiche dei bandi di gara, distinti per dimensione e tipologia, sono stati illustrati alla platea di oltre 230 imprese da Mario Virano, direttore generale di TELT, e approfonditi nei rispettivi ambiti di competenza da Maurizio Bufalini, direttore divisione tecnica, Marie Pierre Cordier, direttrice giuridica, e Alessandro Jannetti, direttore amministrazione e finanza, insieme a Jean-François Corté, presidente della Commissione Contratti.

 

Gli 81 bandi sono distribuiti su 12 cantieri operativi: 9 per i lavori dell’attraversamento alpino, suddivisi per area geografica (4 in Italia e 5 in Francia) tra le interconnessioni alla linea storica in Italia e in Francia; 2 per la valorizzazione dei materiali di scavo: in Italia e in Francia; 1 per gli impianti tecnologici e la sicurezza).

Nel dettaglio 45 gare riguardano le lavorazioni civili articolate su quattro fasce (fino a 5 milioni di euro, tra i 5 e i 50 milioni di euro, tra i 50 e i 500 milioni e tra i 500 milioni e il miliardo e 300 milioni euro) e 36 gare riguardano invece i servizi di ingegneria. Secondo le rilevazioni statistiche fatte durante i cantieri per le gallerie geognostiche di Chiomonte e di Saint-Martin-La-Porte, si stima che i lavori coinvolgeranno, tra appalti e subappalti, circa 20mila imprese per contratti di ogni genere: da quelli minori alle opere più importanti.

I bandi, se sotto soglia comunitaria, saranno pubblicati direttamente su piattaforma Telt e aggiudicati con procedura semplificata entro 30-45 gg; se superiori alla soglia, tramite procedura negoziata, ristretta e/o aperta con aggiudicazione al massimo entro 6 mesi. Per tutti gli appalti superiori alla soglia comunitaria e non riguardanti ambiente, sicurezza e impiantistica, sarà applicata la normativa Francese che non limita al 30% il subappalto, nè vieta il subappalto a cascata. Le imprese appaltatrici dovranno trasformare in esecutivo il progetto definitivo fornito di Telt.

Telt promette pagamenti entro 45 gg: promessa resa possibile grazie all’informatizzazione e razionalizzazione delle procedure interne. Per il dettaglio delle gare per cantiere operativo/tipologia/anno di pubblicazione collegarsi a http://www.telt-sas.com . Cliccare qui, fr/11 e it/80 per l’archivio di tunnelbuilder. 21/17.



subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs
subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs