Tunnelbuilder Promoting the world's tunnelling industry to a huge qualified audience

Contattare – monica@tunnelbuilder.com
View the Spanish Tunnelbuilder website View the English Tunnelbuilder website
  • Palmieri
  • Normet
  • Zitron
  • PPS
  • Geodata
  • Datwyler
  • Società Italiana Gallerie

News

Torino/Lione - NFM consegna la TBM Federica per galleria geognostica

14/01/2016
Torino/Lione - NFM consegna la TBM Federica per galleria geognostica

Oggi 14.01.2016 NFM Technologies di Le Creusot ha consegnato, a TELT (Tunnel Euralpin Lyon Turin)  e al raggruppamento di imprese guidato dalla Spie Batignolles Tpci, la TBM Federica che scaverà la galleria geognostica di Saint Martin La Porte, in direzione dell’Italia, propedeutica alla realizzazione del Tunnel di base del Moncenisio della Torino-Lione.
La TBM, con una potenza di quasi 5 megawatt, lunga 135 m e pesante 2.400 t, scaverà i 9 km di tunnel in Savoia. Lo scudo da 11,21 m, è dotato di 76 cutters. La TBM sarà ora smontata e  trasportata con diversi convogli eccezionali sino a Saint Martin La Porte dove inizierà lo scavo entro l’inizio dell’estate.
La galleria sarà scavata nell’asse e nel diametro della futura canna sud del tunnel di base di 57 km. I lavori del tunnel geognostico dureranno circa 5-8 anni e sono finanziati per il 50% dall’Europa, il 25% dalla Francia e il 25% dall’Italia. Questo intervento si aggiunge ai 9 km di discenderie, gallerie di accesso e di servizio al futuro tunnel di base, già realizzati sul versante francese tra il 2002 e il 2010.
Il nuovo cantiere di Saint Martin La Porte parte dal fondo della discenderia esistente, lunga 2.400 m, e consentirà di raggiungere a circa 80 m di profondità il livello del futuro tunnel di base. Anche in Italia è in corso la realizzazione della galleria geognostica della Maddalena, nel comune di Chiomonte in Valsusa, dove sono stati già scavati 4.265 m di tunnel sui 7.500 m previsti.
I lavori a Saint Martin La Porte comprendono anche lo scavo di una discenderia complementare di 1,8 km, realizzata dal punto metrico 500, cioè a 500 m dall’entrata della discenderia esistente. Questa galleria permetterà di aggirare una zona geologicamente complessa al fine di poter realizzare il decimo chilometro nell’asse della canna sud. Ad oggi sono stati scavati con metodo tradizionale 618 m di questa discenderia complementare .
La realizzazione di queste opere rappresenta una tappa importante nel calendario del nuovo collegamento ferroviario. Consentirà infatti di conoscere meglio una sezione geologicamente delicata, ma anche di avviare, in vista del 2017, i primi lavori del tunnel principale. Cliccare quifr/11 e  it/80 per l’archivio di tunnelbuilder. Collegarsi a http://www.ltf-sas.com e a e a http://www.nfm-technologies.com/. 02/16.



subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs
subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs