Tunnelbuilder Promoting the world's tunnelling industry to a huge qualified audience

Contattare – monica@tunnelbuilder.com
View the Spanish Tunnelbuilder website View the English Tunnelbuilder website
  • Società Italiana Gallerie
  • Palmieri
  • Creg TBM

News

Australia - Fase 2 per la Sydney Metro

27/06/2017


Il progetto di Sydney Metro prevede una linea di metropolitana senza conducente, lunga 66 km e con 31 stazioni, tra Rouse Hill e Bankstown.


Fase 1 – La sezione Northwest della Sydney Metro (valore 5,63 miliardi di Euro, 8,3 miliardi di Dollari Australiani) è lunga 36 km con 13 stazioni e sarà inaugurata nel primo semestre 2019. E’ previsto il transito di un treno ogni 4 minuti nelle ore di punta, equivalente a 15 treni ogni ora.


Fase 2 – La sezione City & Southwest della Sydney Metro è un prolungamento di 30 km che, partendo da Chatswood dove finisce la tratta Northwest, passa sotto il porto di Sydney, per le nuove stazioni del CBD sino ad arrivare a Bankstown a Sud Ovest. Questa tratta entrerà in esercizio nel 2024.


Il governo del New South Wales (NSW) ha aggiudicato in questi giorni alla Joint Venture composta da John Holland, CPB Contractors e Ghella il contratto (TSE) da 1,91 miliardi di Euro (2,81 miliardi di Dollari Australiani) relativo alla costruzione del tunnel e delle stazioni della sezione City & Southwest della Sydney Metro.


I lavori inizieranno subito per poter lanciare la prima delle 5 TBM a fine 2018.


La progettazione e costruzione della Fase 2 - City & Southwest della Sydney Metro comprende :

  • 15,5 km di tunnel ferroviari a doppia canna da Chatswood a Sydenham da scavarsi con 5 TBM: quattro da roccia dura, doppio scudate  e con gripper, e una di tipo Slurry da utilizzare per lo scavo sotto il porto di Sydney;
  • 57 bypass, uno ogni 240 m, tra le due canne e un pozzo di accesso temporaneo a Blues Point;
  • strutture per l’immersione del tunnel a Chatswood e a Marrickville;
  • scavo e opere civili per le sei nuove stazioni in sotterraneo a Crows Nest, Victoria Cross (North Sydney), Barangaroo, Martin Place, Pitt Street e Waterloo;
  • una caverna di attraversamento a Barangaroo per consentire ai treni il cambio di binario;
  • progettazione e produzione di 99.000 conci in calcestruzzo prefabbricato per il rivestimento dei tunnel;
  • demolizione e  rimozione delle attuali costruzioni presenti nelle zone di cantiere;
  • smaltimento tramite chiatte dello smarino derivante dallo scavo presso Blues Point, Barangaroo e sotto il porto di Sydney. A seguito di una consultazione pubblica è stato infatti deciso di evitarne il trasporto su strada;
  • ammodernamento, in funzione delle attuali normative per le metropolitane, della Linea T3 Bankstown da Sydenham sino a Bankstown.


Transport for NSW ha effettuato dei sondaggi geotecnici in profondità sotto il porto di Sydney allo scopo di individuare il tracciato ideale per i tunnel, prelevando campioni di roccia e terreno con oltre 50 carotaggi. Queste indagini geotecniche hanno confermato la necessità di utilizzare una TBM diversa, in grado di attraversare una geologia composta da arenarie, argille e sedimenti, nella tratta tra North Sydney e la nuova stazione metropolitana di Barangaroo.


Nel 2021, terminato il contratto di tunnelling, i lavori proseguiranno lungo i 30 km per la posa dei binari, l’allestimento delle stazioni e l’ammodernamento dell’attuale linea  ferroviaria tra Sydenham a Bankstown fino alla metropolitana.


La nuova linea prolungherà l’attuale rete dal Nord-Ovest di Sydney, in forte sviluppo, sino alla City e a Bankstown, collegandosi alle nuove stazioni della metropolitana già in costruzione a Castle Hill, Bella Vista, Rouse Hill, Kellyville e oltre.


Cliccare quiqui e au/11 per l’archivio di tunnelbuilder. Collegarsi a http://www.transport.nsw.gov.au/ e a www.sydneymetro.info. 26/17.





subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs
subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs