Tunnelbuilder Promoting the world's tunnelling industry to a huge qualified audience

Contattare – monica@tunnelbuilder.com
View the Spanish Tunnelbuilder website View the English Tunnelbuilder website
  • Società Italiana Gallerie
  • Palmieri
  • Creg TBM

Ricerca Archivio

Argentina

Argentina, Buenos Aires - ar/24

Fognature

L’ATI Impregilo (italia)/S.A. Healy (USA), si è aggiudicata, nell’ambito del programma di risanamento ambientale della regione metropolitana della Provincia di Buenos Aires, la gara relativa ad un lotto per la costruzione di un nuovo collettore di raccolta delle acque reflue nella capitale del Paese. Il valore del progetto - promosso dall’AySA (Agua y Saneamientos Argentinos S.A.), uno dei principali operatori del settore idrico in Argentina, è di circa € 360 milioni. Il progetto  prevede la captazione delle acque reflue dell’impianto di trattamento di Riachuelo per mezzo di un pozzo profondo circa 40 m. Le acque reflue saranno successivamente convogliate, attraverso un tunnel lungo circa 11 km e con diametro di 3,8 m, verso un diffusore che sarà realizzato sul fondale del Rio della Plata. Collegarsi a www.aysa.com.ar e a www.impregilo.it. 33/13.



Argentina, Cordoba - ar/23

Metropolitane

Il Segretariato Federale dei Trasporti sta esaminando la proposta di Metro Córdoba, un'ATI composta da Iecsa, Ghella e Alstom, per la costruzione in PPP della rete di metropolitana di Córdoba, lunga 15,8 km e con 17 stazioni. Il costo previsto del progetto, comprendente due linee (nord-sud ed est-ovest) con tunnel di 9 m di diametro, scavati con TBM ad una profondità di 9 m, ammonta a 1,1 miliardi di Dollari Usa. La linea est-ovest, con 11 stazioni, si snoderebbe da Avenida Patria sotto il fiume Suquía sino al centro cittadino, per proseguire sotto i viali Olmos e Colón e raggiungere Duarte Quirós. Con sei stazioni, invece, la linea nord-sud si snoderebbe sotto i viali Maipú e Chacabuco per raggiungere i campus universitari nella zona sud-occidentale della città. Il progetto è stato avvallato dalla città di Córdoba. Collegarsi a www.iecsa.com.ar e a www.ghella.com 17/08.



Argentina, Litoral - ar/22

Ferrovie

La prima fase della messa in sotterraneo della linea del Sarmiento da Caballito sino a Moreno è stata aggiudicata al consorzio Nuevo Sarmiento, composto dall'argentina Iecsa, dalla brasiliana Odebrecht, dalla spagnola Comsa e dall'italiana Ghella, che ha presentato l'offerta inferiore. I lavori della prima tratta tra Caballito e Ciudadela, richiederanno 36 mesi e costeranno 3.367 milioni di Pesos Argentini. Il Ministero dell'Economia ha 60 giorni a disposizione per preparare il contratto e altri dieci per firmarlo. Questa prima fase riguarda la costruzione di un tunnel lungo 9.200 m, delle rampe, di sei stazioni sotterranee (Caballito, Flores, Floresta, Villa Luro, Liniers e Ciudadela) e di un'officina di manutenzione. Il tunnel avrà 11 m di diametro e sarà costruito con una TBM. Le nuove stazioni, in sotterraneo e a due livelli, saranno lunghe 225 m, alte 25 m e ad una profondità di 22 m.

La ferrovia del Sarmiento trasporta 9,7 milioni di passeggeri al mese e 370.000 al giorno. La sua messa in sotterraneo permetterà di trasportare il 40% in più di passeggeri. La prima fase fa parte di un più ampio progetto che prevede la costruzione di 32,6 km di gallerie sotto l'attuale tracciato, tra Caballito e Moreno, ad un costo complessivo di 10.610 milioni di Pesos Argentini. La seconda fase prevede la realizzazione di 9.400 m di tunnel, tra Ciudadela e Castelar e la terza un prolungamento di ulteriori 14.100 m sino a Moreno. Collegarsi a www.iecsa.com.ar, www.odebrecht.com, www.comsa.com e a www.ghella.com 06/08



Argentina, Litoral - ar/21

Fognature

Ghella si è aggiudicata un contratto da 454,2 milioni di pesos argentini per la realizzazione di due gallerie del collettore fognario del Maldonado Creek e di importanti opere complementari, come i lavori di rinforzo del sistema secondario dei collettori dell'acqua piovana, per evitare i pesanti disagi causati dall'acqua in caso di temporali. Il fiume Maldonado attraversa Buenos Aires in direzione Sud Est-Nord Est. I lavori di deviazione consistono nella costruzione di due gallerie con diametro interno pari a 6,90 m e delle opere connesse, ad esempio: tre strutture di derivazione e connessione, che porteranno l'acqua dal punto principale di immissione ai due tunnel di scarico; un impianto di scarico e pompaggio (che permette lo scarico nel fiume di la Plata attraverso un canale di uscita); e due camere di ventilazione, una dentro ogni tunnel. Il tunnel corto (Tunel 1) è lungo 4.579 m e quello lungo (Tunel 2) misura 9.864 m per un totale di 14.443 m. I lavori, che dureranno quattro anni, quintuplicheranno il livello di protezione contro le inondazioni, portandolo in linea a quello delle grandi città del mondo. Cliccare qui per vedere una cartina del tracciato. Collegarsi a www.ghella.com 07/08.



Prequalificazione, scadenza 13 Ottobre 2005, per la realizzazione di due gallerie del collettore fognario del Maldonado Creek e relative opere complementari. Entrambi i tunnel hanno un diametro interno di 6,9 m e una distanza approssimativa di 4.600 m e 9.900 m tra i pozzi. Gli scavi in territorio urbano saranno realizzati con frese EPB o mixshield “closed face”, sia in terreni coesivi che in terreni sciolti, ad una profondità variabile tra i 13 e i 23 m. Tra le opere complementari si citano pozzi circolari con un diametro di 14 m e circa 20 m di profondità, e tre impianti di scarico e di pompaggio con un diametro di 15 m e una profondità di 30 m. Due di questi saranno collegati alle gallerie. Saranno inoltre scavati 735.000 m³ di smarino. Collegarsi a www.buenosaires.gov.ar/areas/planhidraulico/?menu_id=10153 oppure contattare il Gobierno de la Ciudad autónoma de Buenos Aires, UECBA-SUPCE, Avenida Córdoba 1261 2° Piso contrafrente, 1055 Buenos Aires. Tel. +54 114816 8410 / 8411 / 8074, fax +54 114816 8074, e-mail ppi@supceba.com.ar y nlietti@buenosaires.gov.ar 40/05.



Argentina, Regione di Cuyo - ar/20

Strade

L'aggiudicazione del contratto per la costruzione del tunnel Aguas Negras di 14 km, tra la provincia argentina di San Juan e il Cile prevista per la seconda metà del 2010 slitta nel 2011. I lavori richiederanno 4-5 anni. L'investimento previsto di 390 milioni di Euro sarà in parte finanziato da BNDES, la banca nazionale per lo sviluppo del Brasile. Cliccare ar/20 e cl/24. 38/10.



I governi di Argentina e Cile hanno ricevuto 23 manifestazioni di interesse per la costruzione del tunnel stradale Agua Negra a doppio fornice, lungo 13,9 km, nella regione andina. Le aziende provengono da Argentina, Brasile, Cile, Cina, Corea, Italia e altri paesi. Il tunnel collegherà la provincia argentina di San Juan con la region di Coquimbo (regione IV). Ebitan valuterà le manifestazioni di interesse e pubblicherà a breve l’elenco dei prequalificati che potranno partecipare alla gara dell’anno prossimo. Cliccare qui per ulteriori informazioni sul progetto e ar/20 e cl/24 per l’archivio di tunnelbuilder. Collegarsi a http://www.ebitan.org/ebitan/descargas/resultadoActoApertura.pdf. 44/13.




Avviso di prequalificazione, data scadenza 08.02.2017, per la progettazione esecutiva e la costruzione del tunnel internazionale del Passo di Agua Negra (13,9 km). La gara uscirà a inizio 2018, la costruzione comincerà a fine 2018/inizio 2019 e durerà circa 9 anni. Contattare  e inviare le manifestazioni di interesse a EBITAN, Enrique Alvarez Jaque, Santiago del Cile, tel 56-2-24493002, email enrique.alvarez@mop.gov.cl. Collegarsi a http://www.ebitan.org/descargas/pliegoPrecalificacion.pdf. 02/17.




EBITAN ha annunciato i 10 consorzi internazionali, comprendenti 29 imprese di Cina, Italia, Spagna, Argentina e Cile, che si sono prequalificati per la realizzazione del progetto esecutivo e la costruzione del tunnel internazionale del Passo di Agua Negra (13,9 km): Consorzio CRS, composto dal Consorzio China Railway Tunnel Group Co Ltd, Benito Roggio e hijos SA, Ingenieria y Construccion Sigdo Koppers SA; Consorzio Astaldi SPA, FCC Construccion SA e Rivas SA; Consorzio China Railway Construccion CO e Panedile SA; Consorzio Power China LTDA e Sacde SA; Consorzio CCCC e JCR SA; Consorzio Dragados SA, Technit SA e Besalco SA; Salini Impregilo SpA; Consorzio OHL SA, Condotte SpA e Rovella SA; Consorzio Strabag, JCC SA e Obras Subterraneas SA Agencia Chile; Consorzio SCCM Tunel Agua Negra, composto da Sacyr Construccion SA, SK Engineerind and Construction Co LTD, CMC e ICM SA. Contattare EBITAN, Enrique Alvarez Jaque, Santiago del Cile, tel 56-2-24493002, email enrique.alvarez@mop.gov.cl. Collegarsi a http://www.regionbinacional.com/home/10-consorcios-interesados-en-tunel-agua-negra/ e a http://www.ebitan.org. 32/17.




Argentina, Litoral - ar/17

Metropolitane

L'impresa Benito Roggio & Hijos si è aggiudicata il contratto da 346,7 milioni di Pesos Argentini per costruire il prolungamento della Linea E della metropolitana di Buenos Aires. Il contratto è stato firmato il 16 Febbraio 2007. Il prolungamento collegherà l'attuale stazione Bolivar con il nuovo capolinea di Retiro. Il tracciato di 2.300 m passerà sotto Avenida Rivadavia e Avenida Leandro N. Alem e si aggiungerà ai quasi 10 km di linea già esistenti. Saranno realizzati un deposito e le tre nuove stazioni di Correo Central, Catalinas e Retiro. La costruzione del tunnel dovrà superare cinque grandi ostacoli: le linee B e C, un collettore fognario di 2,80 m di diametro, un collettore delle acque bianche sotto Calle San Martin e, arrivando a Retiro, il palazzo dell'Onabe (Organismo Nacional de Administración de Bienes). I lavori, che inizieranno entro 90 giorni, dureranno tre anni. Collegarsi a www.roggio.com.ar 09/07.



Argentina, Buenos Aires - ar/12

Metropolitane

Subterraneos de Buenos Aires ha aggiudicato al consorzio composto da Techint (leader) e dalla spagnola Dycasa (Dragados y Construcciones) l'appalto da circa 394 milioni di Euro, per il prolungamento di 4 km della Linea H della metropolitana di Buenos Aires con 6 nuove stazioni. Il prolungamento prevede due tratte, una verso nord da Corrientes a Plaza Francia, con le stazioni intermedia di Cordoba, Santa Fe e Las Heras ; una verso sud da Hospitales con le due nuove stazioni di Pompeya e Sáenz. L'inizio lavori è previsto per metà 2015. Collegarsi at www.sbase.com.ar. 40/11



Sono cinque le aziende che hanno presentato l'offerta per la costruzione della tratta sud della Linea H di Buenos Aires, tra Caseros e Hospitales, con due nuove stazioni: Parque Patricios, sotto la Avenida Caseros, e Hospitales, sotto l'Avenida Almafuerte. L'offerta più bassa, inferiore alla stima ufficiale, è stata presentata da Jose Cartellone, con 71.188.471 di Pesos. La seguono Dycasa con 86.342.428 di Pesos e Benito Roggio con 87.700.550 Pesos. Techint ha offerto 92.148.448 di Pesos mentre Skanska ha presentato quella più alta 99.342.428 di Pesos. Le offerte finanziarie verranno studiate prima di aggiudicare il contratto, in quanto occorre considerare anche le offerte tecniche. Questa sarà la seconda tratta della Linea H. La prima, in fase di costruzione da parte di Dycasa, comprende cinque stazioni da Once a Caseros. La Linea H (11,4 km), che va da Sud verso il centro città, avrà un totale di 16 stazioni. Si tratta di una linea trasversale, che permetterà agli utenti molte più connessioni rispetto alle altre linee, in quanto si interconnetterà con le linee radiali A, B, D ed E. Collegarsi a www.sbase.com.ar 37/05



Browse Countries

subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs
subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs