Tunnelbuilder Promoting the world's tunnelling industry to a huge qualified audience

Contattare – monica@tunnelbuilder.com
View the Spanish Tunnelbuilder website View the English Tunnelbuilder website
  • Società Italiana Gallerie
  • Palmieri
  • Creg TBM

Ricerca Archivio

Cile

Cile, Regione V di Valparaiso - cl/37

Superstrade

Il Gruppo Belfi Conpax Aura, formato dalle imprese di costruzione Belfi SA, ConPax SA e Aura Ingenieria SA, si è aggiudicata l’appalto da 99,93 milioni di Euro (2,98 milioni di UF - Unidad de Fomento Cilena) per la nuova concessione del tunnel El Melon, durata massima di 15 anni. Il progetto prevede la costruzione, manutenzione e gestione di un secondo tunnel, parallelo all’attuale lungo 2,5 km, per aumentare la capacità della Ruta 5. I due tunnel saranno collegati da 5 bypass (4 pedonali e 1 carrabile). Il contratto comprende anche l’ammodernamento e allargamento del tunnel esistente per uniformarsi alle normative attuali. Collegarsi a http://www.concesiones.cl/noticias/Paginas/DetalledeNoticias.aspx?item=344 e a http://diariooficial.urbans.cl/2016/06/diario-oficial-07-06-2016-pagina-19/.  25/16.





Cile, Santiago - cl/36

Metropolitane - Linea 6

Il consorzio ETF (55%)/Colas (45%) si è aggiudicato l’appalto da 150 milioni di Euro per la costruzione e la manutenzione per 20 anni dell’infrastruttura ferroviaria (binari e catenarie) per le linee 3 e 6 di metropolitana a Santiago. L’appalto include la posa di 75 km di catenarie rigide elettrificate in galleria e di 15 km di catenarie classiche per i due depositi. Le due linee, interamente in sotterraneo, entreranno in esercizio nel 2017 (linea 6) e nel 2018 (linea 3). La Linea 3 sarà lunga 22 km con 18 stazioni da Huechuraba nel comune di Quilicura a Larrain nel comune di Reina. La Linea 6 sarà lunga 15,3 km con 10 stazioni da Cerrillos a Los Leones. Collegarsi a www.metrosantiago.cl, www.eurovia.com e a www.colas.com. 44/13.



A Giugno 2013 il consorzio Echeverria Izquierdo (Cile)/OSSA S.A.(Spagna) si è aggiudicato gli appalti per un totale di 126 milioni di Euro per la costruzione delle opere di ingegneria civile, dei pozzi, delle gallerie e dei tunnel per le sezioni 3 (4.500 m) e 4 (2.700 m) della Linea 6 della metropolitana di Santiago (Cile), comprendenti 4 stazioni. Collegarsi a http://ossaint.com e a www.echeverriaizquierdo.cl/. 26/13.



Ad Aprile 2013 le aziende italiane Impregilo (49%)/Salini (51%) si sono aggiudicate l’appalto da 120 milioni di Euro per la costruzione delle opere di ingegneria civile, dei pozzi, delle gallerie e dei tunnel per le sezioni 1 e 2 della Linea 6 della metropolitana di Santiago (Cile):  8.175 m e 6 stazioni. Collegarsi a www.salini.it. 18/13.



Cile, Santiago - cl/35

Metropolitane - Linea 3

Il consorzio ETF (55%)/Colas (45%) si è aggiudicato l’appalto da 150 milioni di Euro per la costruzione e la manutenzione per 20 anni dell’infrastruttura ferroviaria (binari e catenarie) per le linee 3 e 6 di metropolitana a Santiago. L’appalto include la posa di 75 km di catenarie rigide elettrificate in galleria e di 15 km di catenarie classiche per i due depositi. Le due linee, interamente in sotterraneo, entreranno in esercizio nel 2017 (linea 6) e nel 2018 (linea 3). La Linea 3 sarà lunga 22 km con 18 stazioni da Huechuraba nel comune di Quilicura a Larrain nel comune di Reina. La Linea 6 sarà lunga 15,3 km con 10 stazioni da Cerrillos a Los Leones. Collegarsi a www.metrosantiago.cl, www.eurovia.com e a www.colas.com. 44/13.



Isolux Corsán si è aggiudicata l’appalto per la realizzazione della sezione 3 della linea 3 della metropolitana a Santiago. Il progetto, valore 75 milioni di Euro, prevede la costruzione con metodo NATM di un tunnel lungo 3,7 km, il cui tracciato passa sotto la capitale cilena e attraversa il fiume Mapocho per arrivare a Plaza de Armas; tre stazioni (Hospitales, Puente Cal y Canto e Plaza de Armas) e cinque pozzi circolari e due rettangolari. Durata contratto 28 mesi. Cliccare cl/35 per l’archivio di tunnelbuilder.Collegarsi a www.metrosantiago.cl e a www.isoluxcorsan.com. 05/14.



Cile, Metropolitana di Santiago - cl/34

Impianti idroelettrici

Alto Maipo SpA, una filiale delle cilena AES Gener e della statunitense AES Corporation,  ha aggiudicato alla divisione cilena di Strabag Se il contratto da 385,2 milioni di Euro (490 milioni di Dollari) per la progettazione e la costruzione del tunnel e delle opere civili per la centrale idroelettrica Alto Maipo, situata 50 km a sud est di Santiago, nel distretto municipale di San José de Maipo, sulle Ande, vicino al confine argentino, con vette alte sino a 6.500 m. Il contratto prevede la progettazione e la costruzione delle opere in sotterraneo dei due impianti idroelettrici di Alfalfal II e Las Lajas con una potenza totale installata di 531MW. Saranno realizzati 46,5 km di tunnel e pozzi avanzando con drill&blast e TBM. Il contratto durerà quattro anni e mezzo a partire da Novembre 2012. Collegarsi a  www.strabag.com. 46/12.



AES Gener ha aggiudicato l’ultimo contratto per la realizzazione delle rimanenti opere civili e sottorranee che si svilupperanno nella valle dei fiumi Yeso e Volcan per l’impianto idroelettrico di Alto Maipo (531 MW) al consorzio Constructora Nuevo Maipo, composto dalla tedesca Hochtief Solutions e dall’italiana CMC. Collegarsi a http://cmcgruppo.com e a www.hochtief-solutions.com. 47/12.



Strabag SpA ha affidato a Poyry il contratto per i servizi di ingegneria per la centrale idroelettrica di Alto Maipo sul bacino fluviale di Maipo in Cile. L’appalto comprende la revisione della fattibilità, i servizi di ingegneria preliminare, il progetto di dettaglio, la preparazione dei documenti di gara per le opere idromeccaniche ed elettriche oltre alla stesura dei manuali di gestione e manutenzione e alla direzione lavori in fase di installazione e messa in servizio.
La centrale idroelettrica di Alto Maipo è composta da impianti idroelettrici ad acqua fluente con una capacità complessiva di 531 MW. La costruzione dell’impianto di Las Lajas (267 MW) e di quello di Alfalfal (264 MW) è iniziata nel quarto trimestre 2013: la loro entrata in esercizio è prevista per il 2019. Collegarsi a http://www.altomaipo.com/ e a http://www.poyry.com. 06/17.


 



Cile, Regione di Antofagasta - cl/33

Miniere

Ad Ottobre 2011 l'impresa statale CODELCO (Corporación Nacional del Cobre de Chile) ha approvato un piano di investimenti da 666,7 milioni di Euro (875 milioni di USD) per la costruzione di rilevanti infrastrutture sotterranee, che trasformeranno la miniera di rame di Chuquicamata a cielo aperto in una enorme miniera sotterranea. In questo contesto, la Astaldi si è aggiudicata l'appalto da 118 milioni di Euro (155 milioni di USD) per la costruzione del tunnel di accesso (7,5 Km) e del tunnel per il trasporto del rame all'esterno (6,2 Km), oltre che delle relative gallerie di connessione e di circa 3,5 Km di pozzi di emergenza e di ventilazione. L'inizio dei lavori che dureranno 41 mesi, è previsto per Marzo 2012. Per maggiori informazioni sul progetto cliccare qui. Collegarsi a www.codelco.cl e a www.astaldi.com. 06/12.



Il gruppo austriaco Strabag (50%) insieme ad un partner locale (50%) si è aggiudicato l’appalto da 100 milioni di Euro per la costruzione di diversi tunnel nella miniera di rame Chuquicamata, la più grande al mondo, situata nel deserto di Atacama, la cui produzione nel primo trimestre 2012 è scesa a 60.000 t, con un calo del 40%.  Durata contratto 3 anni. Collegarsi a www.strabag.com. 29/12.



Il Gruppo Astaldi si è aggiudicato un contratto da 117 milioni di Euro per la realizzazione di 11 km di gallerie e delle ulteriori opere connesse al complesso minerario Chuquicamata. I lavori partiranno a Maggio e avranno una durata di 26 mesi. La Corporacion Nacional del Cobre de Chile (CODELCO) prevede un piano complessivo di investimenti da 3,8 miliardi di Dollari Usa per la trasformazione di Chuquicamata, la miniera a cielo aperto più grande al mondo, in miniera sotterranea. Collegarsi a www.codelco.cl e a www.astaldi.com. 16/13.



Il Gruppo Astaldi si è aggiudicato in via definitiva un nuovo contratto da 413 milioni di Euro (460 milioni di Dollari) con Codelco per l’estensione in Cile del Progetto Minerario Chuquicamata Sotterraneo. Chuquicamata è la miniera a cielo aperto più grande al mondo e Codelco prevede un piano di investimenti da 3,59 miliardi di Euro (4 miliardi di Dollari) per la sua trasformazione in miniera sotterranea. Il nuovo contratto aggiudicato ad Astaldi porterà alla realizzazione di 43 km di gallerie, di ulteriori scavi in sotterraneo per 165.000 m3 e di 4,6 km di scavi verticali. I lavori saranno avviati nel prossimo mese di settembre, con durata pari a 51 mesi. Collegarsi a www.codelco.cl  e a www.astaldi.com. 22/16.





Cile, Santiago - cl/32

Autostrade

Data scadenza: 11.12.2011 (Gara chiusa)

Il Ministero dei Lavori Pubblici Cileno (MOP) ha presentato il progetto preliminare del collegamento tra Grecia Avenue a sud ed El Salto Avenue a nord, nella zona orientale di Santiago, a completamento della circonvallazione. Il progetto prevede la costruzione di un tunnel a doppia canna lungo 13 km a 40 m di profondità. La nuova sezione, nota come Américo Vespucio Oriente (AVO), attraverserà sette comuni e richiederà un investimento di 1,3 miliardi di Euro (1,9 miliardi di Dollari Usa). L'avvio delle procedure di gara, con scadenza Luglio 2013, è previsto per il secondo trimestre del 2012. MOP ha prequalificato dieci consorzi per la costruzione e concessione dell'autostrada. Il 28 Ottobre era la scadenza per la presentazione delle proposte per la prequalificazione. L'inizio dei lavori è previsto per il 2014. Cliccare qui per il tracciato della Vespucio Oriente. Collegarsi a www.mop.cl. 44/11.



Il Ministero dei Lavori Pubblici Cileno (MOP) ha posticipato al 31.01.2013, l’uscita del bando per la concessione da 1,3 miliardi di Euro (1,9 miliardi di Dollari Usa) per la Americo Vespucio Oriente (AVO) a Santiago. Il tunnel a doppia canna e a tre corsie, lungo 13 km, collegherà Grecia Avenue a sud ed El Salto Avenue a nord, nella zona orientale di Santiago, a completamento della circonvallazione. Contattare Ministero dei lavori Pubblici, Luis Díaz, tel +56-2-2449 6813, e-mail luis.diaz.g@mop.gov.cl. Cliccare qui e collegarsi a www.mop.cl. 52-53/12.



OHL Concessions e Sacyr Concessions hanno presentato la migliore proposta per la costruzione e concessione dell’autostrada urbana di Santiago del Cile, l’Américo Vespucio Oriente (AVO), lunga 9,3 km e con un budget di EUR710 milioni. Collegarsi a http://www.mop.cl/Prensa/Paginas/DetalleDestacadas-portadillanoticias.aspx?item=1429 e a http://www.ohl.es/plantillas/grid7detalle.aspx?IdF=290&IdL=281&IdC=3850&idM=595&nvl=1&lan=en. 05/14.



Cile, Regione VI - del Libertador General Bernardo O'Higgins - cl/31

Miniere

Codelco ha aggiudicato al consorzio francese Vinci Construction Grands Projets (60%) e Soletanche Bachy (40%) il contratto da 394 milioni di Dollari, per la progettazione e la costruzione (drill&blast) di due tunnel paralleli, lunghi 9 km ognuno e con una sezione media di 65 m2, per la miniera di rame El Teniente, che si estende tra i 1.500 m e 1.900 m di altitudine sulle Ande, 80 km a sud di Santiago. Il progetto prevede inoltre la realizzazione di due tunnel di accesso intermedio, per un totale di 6 km. Un tunnel sarà per il trasporto del personale e l'altro per il rame.L'inizio dei lavori, che dureranno 40 mesi, è previsto ad Ottobre 2011. Collegarsi a www.vinci.com. 39/11



Cile, Regione VI - del Libertador General Bernardo O'Higgins - cl/30

Impianti idroelettrici

Il Gruppo Astaldi si è aggiudicato il contratto da 282 milioni di dollari (95% in quota Astaldi), per la realizzazione della diga di Chacayes, nella valle del fiume Cachapoal, in Cile. L'impianto avrà una potenza di 106 MW e richiederà la realizzazione di oltre 6 km di gallerie e di un complesso sistema di adduzione delle acque. Il completamento delle opere è previsto entro il 2011. Committente dell'opera è il gruppo australiano Pacific Hydro. Collegarsi a www.astaldi.com e a www.pacifichydro.com.au

Attualmente Pacific Hydro è impegnato nello sviluppo del Progetto dell'Alto Cachapoal, il più grande ad oggi in corso di realizzazione in Cile nel campo idroelettrico, un'iniziativa del valore complessivo di oltre 1 miliardo di Dollari. Oltre alla diga di Chacayes, il progetto prevede la costruzione in valle di tre ulteriori centrali idroelettriche per una potenza totale di 555 MW, insieme agli impianti esistenti di Coya e Pangal. Nido de Aguila insieme a Las Leñas, avrà una potenza di 282 MW. Il completamento di entrambe è previsto entro il 2012. Las Maravills (78 MW) sarà terminata entro il 2014. Astaldi e Pacific Hydro hanno firmato un accordo di esclusività, che prelude alla firma di ulteriori contratti nel corso del 2009, per un valore complessivo di 600 milioni di Dollari. 39/08



Cile, Regione VII del Maule - cl/29

Impianti idroelettrici

Ad Aprile, il comitato di Endesa Chile ha approvato un investimento di 273 milioni di Dollari Usa per la costruzione dell'impianto idroelettrico di Los Cóndores, nella zona pedemontana andina, nella regione VII del Maule, che - una volta entrato in funzione nel 2012 - avrà una capacità nominale di 150 MW e produrrà in media 529 GWh all'anno. L'impianto sarà realizzato vicino alla città di San Clemente, 271 km a sud di Santiago e utilizzerà le acque raccolte dal Lago vulcanico di Maule, nella provincia di Talca, che saranno trasportate per 16 km con un sistema misto di adduzione (tubazioni e tunnel). Corema, la commissione ambientale della Regione del Maule, ha approvato ad unanimità, a metà Aprile, la Valutazione Impatto Ambientale (VIA). Endesa Chile, non appena saranno rilasciati i permessi ufficiali, lancerà le gare per i lavori dell'impianto. Sono previsti tre contratti per le opere civili e un contratto per l'equipaggiamento. Il progetto comprende un tunnel di adduzione principale e un tunnel di adduzione secondario sulla sponda destra del fiume Maule e una vasca di espansione. Sono previste ulteriori opere associate, ma non in sotterraneo. La costruzione inizierà a Settembre 2008 e durerà 50 mesi. Collegarsi a www.endesa.cl 24/08.



Cile, Regione Metropolitana di Santiago - cl/28

Autostrade

Nel 1997, con una gara pubblica, la Sociedad Concesionaria Autopista Los Libertadores S.A. si era aggiudicata la concessione per 28 anni per la costruzione e la gestione dell'autostrada Santiago-Colina-Los Andes (117 km). La concessionaria appartiene alla società OHL (Spagna), che investirà 101 milioni di Dollari Usa nell'ampliamento e miglioramento dell'autostrada: raddoppierà il tunnel di Chacabuco e ammodernerà una sezione di 19,5 km. L'attuale galleria a singolo fornice è lunga 2.050 m; il nuovo tunnel potrà essere della medesima lunghezza, più corto o più lungo, sarà largo 9 m e a doppia corsia. Trasa Ingeniería completerà entro i primi di Maggio, lo studio che sta effettuando per valutare i benefici sociali del progetto. Si procederà quindi con il progetto esecutivo. La gara per la costruzione avrà luogo nell'ultimo trimestre di quest'anno. Non sono ancora disponibili i particolari relativi al metodo di costruzione. Collegarsi a www.ohlconcesiones.cl 14/08



Pagina:

Browse Countries

subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs
subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs