Tunnelbuilder Promoting the world's tunnelling industry to a huge qualified audience

Contattare – monica@tunnelbuilder.com
View the Spanish Tunnelbuilder website View the English Tunnelbuilder website
  • Società Italiana Gallerie
  • Palmieri
  • Creg TBM

Ricerca Archivio

Emirati Arabi Uniti

Emirati Arabi Uniti, Dubai - ae/19

Aeroporti

Lane Construction Corporation(60%), la società statunitense controllata da Salini Impregilo, e National Contracting Transportation Corporation (40%)di Sharjah degli Emirati Arabi Uniti si sono aggiudicate il contratto da 117,5 milioni di Euro (125 milioni di Dollari) per l’espansione dell’aeroporto internazionale Al Maktoum a Dubai negli Emirati Arabi Uniti. Il progetto prevede nuovi servizi previsti per il terminal, l’ampliamento e la costruzione di piste, strade e tunnel. Una volta completato l’ampliamento, l’aeroporto servirà oltre 220 milioni di passeggeri all’anno, e, secondo le previsioni, sarà il più importante del mondo per grandezza e flusso di ospiti entro il 2050.Collegarsi a http://www.salini-impregilo.com. 50/16.



Emirati Arabi Uniti, Dubai - ae/18

Superstrada

La Roads and Transport Authority (RTA) di Dubai ha aggiudicato alla Parsons un contratto di consulenza per lo studio concettuale, il progetto preliminare, il progetto definitivo, la documentazione di gara e la direzione lavori per l’ammodernamento del Corridoio di Shindagha a Dubai (UAE). Il progetto prevede la costruzione di circa 10 km di superstrada a 12 corsie con un nuovo ponte tra i distretti di Bur Dubai e Deira a Dubai olre alla valutazione dello stato attuale del tunnel Shindagha, costruito nel 1975, subalveo per 550 m e con due rampe da 200 m per lato. Collegarsi a http://www.parsons.com/media-resources/news/Pages/15-10-mea-shindagha-corridor.aspx. 43/15.





La Parsons Overseas Ltd (Usa) si è aggiudicata il contratto di consulenza e direzione lavori per il progetto da 3,01 miliardi di Euro (12,5 miliardi di Dirham degli Emirati Arabi) del Dubai Strategic Sewerage Tunnel (DSST). Il contratto comprende lo studio di fattibilità, il progetto preliminare, la preparazione del bando e il supporto oltre al project management per il progetto esecutivo e la direzione lavori durante la costruzione. Il contratto principale di costruzione sarà aggiudicato nei prossimi 12 mesi. Il numero di lotti sarà definito solo dopo che Parsons avrà terminato il progetto preliminare.  Il progetto prevede la costruzione di due tunnel fognari per complessivi 75 km, profondi sino a 90 m, in aggiunta a 135 km di collegamenti fognari e 2 stazioni di pompaggio. Collegarsi a https://www.wam.ae/en/news/emirates/1395295489854.html e a https://www.parsons.com. 20/16.





Emirati Arabi Uniti, Abu Dhabi - ae/17

Metropolitane leggere

Data scadenza: 13.04.2009 (Gara chiusa)

Invito a presentare manifestazioni di interesse con proposte di progetto, scadenza 13 Aprile 2009, per i servizi di consulenza relativi a progettazione, studio di fattibilità, riesame del progetto preliminare, preparazione dei documenti di gara, aggiudicazione e formalizzazione dei contratti per la Studio della Metropolitana leggera di Abu Dhabi. Contattare Dipartimento dei Trasporti www.transportabudhabi.ae, oppure scaricare il file pdf 160 pp del progetto di sviluppo da www.upc.gov.ae. I consulenti per il Surface Transport Master Plan sono Mott MacDonald www.mottmac.com e Steer Davies Gleave www.steerdaviesgleave.com. 10/09.



Emirati Arabi Uniti, Abu Dhabi - ae/16

Impianti fognari

Abu Dhabi Sewerage Services Company ha aggiudicato all'impresa Zueblin Australia (Perth) due importanti appalti per un valore di 365 milioni di Euro, all'interno del progetto STEP. Il Contratto 1 riguarda 35,7 km di rete fognaria con un diametro compreso tra 200 mm e 2,8 m e 247 pozzi profondi 8-20 m. Il Contratto 2 si riferisce a 15,4 km di rete fognaria con 95 pozzi, profondi sino a 26 m. Si utilizzerà il metodo del pipejacking.Durata contratto 39 mesi. Contattare Erhan Oguz oppure Stefan Nalbach a Perth, tel +61 (0)893259399, e-mail erhan.oguz@zueblin-international.com. Cliccare ae/16. Collegarsi a www.zueblin-international.com. 04/12



L'Abu Dhabi Sewerage Services Company (ADSSC), filiale dell'Abu Dhabi Water and Electricity Authority (ADWEA) sta incrementando gli sforzi per realizzare lo Strategic Tunnel Enhancement Programme (STEP) durante i prossimi sei anni per costruire un tunnel che risponda alle necessità immediate, di breve e lungo periodo di gestione degli scarichi per le acque di scolo e di drenaggio ad Abu Dhabi. Il progetto preliminare di STEP prevede due nuove enormi stazioni di pompaggio a Al Mafraq e Zakher, situate a 70 m di profondità, progettate per trasportare 30 m3/sec (1,6 milioni di m3/gg); 40 km di tunnel con 5,5 m di diametro a 40 m di profondità con 30 km di gallerie di collegamento a 3 m di profondità. Ci saranno almeno sei contratti complementari di progettazione-costruzione con il primo fascicolo di documenti pronto per l'uscita il prossimo Ottobre. CH2M Hill è il Program Manager. La gara sarà indetta per un progetto BOOT (Build-Own-Operate-Transfer). Collegarsi a www.ch2m.com. 32-33/08.



Drake & Scull Water and Power L.L.C (DSWP) si è aggiudicata il sub-appalto da 99,09 milioni di Euro, per il design review, gli acquisti e la costruzione per le opere  elettromeccaniche, idrauliche e di strumentazione per la stazione di pompaggio dello  Strategic Tunnel Enhancement Programme (STEP) ad Abu Dhabi. Lo STEP, sviluppato dall’Abu Dhabi Sewerage Services Company (ADSSC), sarà uno dei più lunghi tunnel fognari al mondo a raccogliere per gravità le acque reflue. E’ stato progettato per diminuire la pressione sul sistema fognario esistente e per permetterne una sua futura espansione. Il tunnel della stazione di pompaggio si troverà al termine del nuovo tunnel fognario nella zona di Al Wathba. La stazione di pompaggio sarà realizzata in partnership con il contraente principale Construtora Norberto Odebrecht. DSWP inizierà i lavori una volta completate le opere di ingegneria civile. Collegarsi a  www.drakescull.com/PJSC/MediaCorporateNews.aspx?News_ID=355#NEWS_DETAIL e a http://en.adssc.ae/SitePages/Home.aspx. 20/12



Impregilo si è aggiudicata la gara internazionale, promossa dalla Abu Dhabi Sewerage Services Company (ADSSC), relativa al primo dei tre lotti del Programma STEP (Strategic Tunnel Enhancement Programme) che prevede la costruzione di un tunnel lungo circa 40 km che raccoglierà per gravità le acque reflue dell’isola e della terra ferma di Abu Dhabi e le convoglierà alla stazione di trattamento situata nella località di Al Wathba. Il nuovo contratto T-02, valore 243 milioni di dollari, prevede la realizzazione dei primi 15 km del tunnel idraulico che avrà un diametro di scavo di 6,3 m e la costruzione di sei pozzi di accesso con profondità comprese tra i 40 - 50 m. I lavori avranno inizio entro l’anno e saranno completati nella seconda metà del 2013. Il progetto, particolarmente complesso dal punto di vista tecnico ed organizzativo, prevede l’utilizzo contemporaneo di tre TBM EPB, in grado di scavare e di rivestire nello stesso tempo la galleria con elementi di calcestruzzo prefabbricato. Sia il tunnel idraulico che i pozzi di accesso saranno ricoperti con una membrana speciale che garantirà alle strutture in calcestruzzo totale protezione dall’ambiente aggressivo e una durabilità minima di cento anni. Cliccare ae/16. Collegarsi a www.impregilo.it. 38/09.



L'Abu Dhabi Sewerage Services Company (ADSSC) ha aggiudicato ad Impregilo il contratto T-03 da circa 200 milioni di Dollari per la realizzazione del terzo e ultimo lotto del Programma STEP (Strategic Tunnel Enhancement Programme) che prevede la costruzione ad Abu Dhabi di un tunnel idraulico lungo 40 km che avrà la funzione di raccogliere per gravità le acque reflue e di convogliarle ad una stazione di trattamento situata nella località di Al Wathba. Il nuovo contratto prevede la realizzazione di ulteriori 10 km di tunnel idraulico, con diametro di scavo di circa 7 m, quattro pozzi di accesso con profondità di 60 -80 m e i collegamenti dei pozzi al tunnel principale.
Per la prima volta ad Abu Dhabi saranno utilizzate due TBM EPB, sottoposte sino a 8 bar di pressione, che rivestiranno il tunnel con conci di calcestruzzo prefabbricato.
Il tunnel idraulico e i pozzi di accesso saranno ricoperti con una membrana speciale che garantirà alle strutture in calcestruzzo totale protezione dall’ambiente aggressivo ed una durabilità minima di cento anni. Cliccare ae/16. Collegarsi a www.impregilo.it. 49/10.



Abu Dhabi Sewerage Services Company ha assegnato alla koreana Samsung C&T Engineering & Construction Group l’appalto T-01 da 270 milioni di Dollari per la progettazione e la costruzione di 16 km del tunnel idraulico lungo complessivamente 40 km ad Abu Dhabi e facente parte del programma STEP (Strategic Tunnel Enhancement Programme). Il contratto comprende anche 7 pozzi. Cliccare ae/16 per l’archivio di tunnelbuilder. Collegarsi a http://www.secc.co.kr/eng/html/pr/press_view.asp. 08/11.



Emirati Arabi Uniti, Abu Dhabi - ae/15

Superstrade

La realizzazione del progetto stradale per l'attraversamento di Abu Dhabi e comprendente il tunnel Al Salam di 3,1 km, si concluderà a fine 2011, come previsto da Samsung Construction. Investimento richiesto 965 milioni di Euro, Per approfondimenti cliccare ae/15 e collegarsi a www.ssbd.ae/projet.html e a www.alsalamstreet.com. Per le gare in corso collegarsi a www.emiratestenders.com. 14/11



All'entrata di Abu Dhabi, sono iniziati i lavori preliminari per la realizzazione del sistema stradale di deviazione del traffico. I lavori di costruzione dureranno tre anni e riguardano il tunnel Al Salam (3,1 km) che sarà la galleria più lunga del Medio Oriente. Il contratto per i principali lavori di costruzione è stato vinto dall'ATI composta dalla filiale coreana di Samsung Engineeringe dalla filiale ad Abu Dhabi di Saif Bin Darwish. Il tunnel passerà a 15 m di profondità sotto Via Al Salam dall'ingresso nord orientale di Abu Dhabi verso il vicino Port Zayed e altre zoned costiere nella parte meidionale della città. La struttura scatolare del tunnel è larga 45 m, la larghezza della carreggiata in ogni direzione (quattro corsie, banchine e marciapiedi) è di 20,6 m e l'altezza dalla parte superiore della strada al soffitto è di circa 6 m. Il tunnel leverà molto traffico dal congestionato centro città.

Il tunnel sarà dotato di un moderno sistema di sicurezza e di gestione. Il sistema coordinerà ventilazione, rilevazione e spegnimento incendi, illuminazione, altoparlanti, gestione ambientale, centrale elettrica, comunicazione d'emergenza via radio, radio re-broadcasting, sicurezza e sorveglianza, rilevazione e controllo traffico e informazioni ai viaggiatori. Il sistema di sicurezza e gestione del tunnel sarà monitorato e controllato dal personale ai portali sud e nord del tunnel. Il cablaggio a fibre ottiche con il centro di controllo del traffico del comune di Abu Dhabi permetterà agli operatori del centro di controllare le attività nel tunnel in caso di emergenza e i guasti di comunicazione con le sale locali di controllo. Il tunnel sarà completato nel 2011. Per simulazioni del progetto a computer, cliccare qui. Collegarsi a www.samsungengineering.co.kr/eng/main.jsp oppure a www.secc.co.kr/e_secc/index.asp

Il cliente, il Comune di Abu Dhabi, ha messo a parte 3 miliardi di Dirham degli Emirati Arabi Uniti per il progetto, che comprende anche la costruzione di un cavalcavia di 500 m per collegare la città all'isola di Al Reem di 900 ettari, a circa 500 m dalla costa, che sta sviluppandosi rapidamente e che, entro 5 anni, sarà abitato da oltre 200.000 persone. Il tunnel di Al Salam tra l'incrocio di Via Al Mina e l'incrocio di Via Al Falah sarà il più lungo dei quattro tunnel, nel progetto di 13,7 km da 4,6 miliardi di Dirham degli Emirati Arabi Uniti, iniziato a Novembre 2007 e che sarà realizzato in tre fasi. E' in corso la costruzione del secondo tunnel, lungo 1,5 km, che collegherà l'incrocio di Al Reem con quello di Sea Palace. Sono previsti due ulteriori nuovi tunnel al Khalifa Park.

A Gennaio, Abu Dhabi ha annunciato un importante progetto pilota per la costruzione di un moderno sistema di trasporto, all'interno del suo piano di sviluppo a lungo termine riguardante anche l'espansione e l'estensione della città stessa. Comprende la costruzione di oltre 20 gallerie nella capitale e la nuova parte della città che ospiterà gli uffici governativi, un altro centro ciità, case, centri commerciali e altri servizi. 32-33/08.



Emirati Arabi Uniti, Dubai - ae/14

Metropolitane

Il comune di Dubai ha assegnato un contratto da 3,3 miliardi di Dollari al consorzio Dubai Rapid Link (DURL) capeggiato da Mitsubishi Heavy Industries, composto da Obayashi, Kajima e Yapi Merkezi (Turchia), per costruire una rete di linee metropolitane completamente automatizzata e senza guidatore che sarà composta da due linee e 44 treni che raggiungeranno le principali zone di Dubai. Avrà tratte in sopraelevata e in sotterraneo. DURL si è inoltre aggiudicato un contratto da 512 milioni di Dollari per effettuare la manutenzione del progetto per 15 anni. La prima fase del progetto prevede la realizzazione della Linea Rossa Est-Ovest lunga 52,1 km e 35 stazioni tra Salahuddin Road e l'Università Americana di Dubai attraverso Burjuman e Sheikh Zayed Road. Sarà prolungata progressivamente sino al Porto di Jebel Ali a Sud e all'incrocio tra Al Nahda Road e Damascus Road attraverso l'intersezione Al Qiyadah a Nord. I 17,6 km di Linea Verde con 20 stazioni, si snoderanno da Al Ittihad Square sino alla stazione di autobus di Rashidiya attraverso Deira City Centre e i Terminal aeroportuali 1 e 3, e sarà progressivamente prolungata giungendo a servire le zone centrali di Deira e Bur, Souks e le zone commerciali di Burjuman e Wafi. Le linee di interconnetteranno nelle stazioni di Al Ittihad Square e Burjuman. Le due linee si snoderanno in sotterraneo nel centro città: la Linea Rossa dall'incrocio tra Sheikh Rashid Road e Sheikh Khalifa Bin Zayed Road sino a poco prima dell'incrocio tra Salahuddin Road e Abu Bakr Al Siddique Road, la Linea Verde da Garhoud sino a Oud Metha Road. In totale, la rete di metropolitane includerà 55 stazioni, 18 km di gallerie, 51 km di viadotti. L'inizio dei lavori è previsto per Luglio. La Linea Rossa richiederà 49 mesi per essere completata, mentre la Linea Verde richiederà 35 mesi. I lavori per la Linea Verde inizieranno 20 mesi dopo l'avvio dei lavori per la Linea Rossa, che dovrebbe essere inaugurata a Settembre 2009. Collegarsi a http://vgn.dm.gov.ae/DMEGOV/dm-mp-metro 23/05.



Browse Countries

subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs
subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs