Tunnelbuilder Promoting the world's tunnelling industry to a huge qualified audience

Contattare – monica@tunnelbuilder.com
View the Spanish Tunnelbuilder website View the English Tunnelbuilder website
  • Società Italiana Gallerie
  • Palmieri
  • Creg TBM

Ricerca Archivio

Algeria

Algeria, Annaba - dz/18

Elettrodotti

Data scadenza: 20.08.2012 (Gara chiusa)

Prorogata dal 03.08.2012 al 20.08.2012 la scadenza della procedura ristretta per la progettazione preliminare di lavori finalizzati alla realizzazione di un cavo sottomarino in corrente continua per l'interconnessione tra l’Italia, regione Sardegna, e l’Algeria.
Il cavo dovrebbe partire da Cagliari (a Nord del pontile Enichem) e approdare in località Lehanaya, a Est di Annaba, con una lunghezza del tratto sottomarino di 350 km. Contattare Adriana Palmigiano, TERNA Rete Italia SpA, Roma, tel +39 0683138149, fax +39 0683139018, e-mail adriana.palmigiano@terna.it. Collegarsi a http://ted.europa.eu/udl?request=Seek-Deliver&language=it&docid=234351-2012, GU S 141 e a http://ted.europa.eu/udl?request=Seek-Deliver&language=it&docid=218059-2012, GU S 131. 31/12.



E’ stato annullato il bando per la progettazione preliminare dei lavori finalizzati alla realizzazione di un cavo sottomarino in corrente continua per l'interconnessione tra l’Italia, regione Sardegna, e l’Algeria. Contattare Adriana Palmigiano, TERNA Rete Italia SpA, Roma, tel +39 0683138149, fax +39 0683139018, e-mail adriana.palmigiano@terna.it Collegarsi a http://ted.europa.eu/udl?request=Seek-Deliver&language=it&docid=286504-2012, GU S 174. 38/12.



Algeria, Province di Boumer Boumerdès e di Bordj Bou Arréridj - dz/17

Ferrovie

A Giugno 2009 il governo algerino aveva affidato al consorzio cinese/turco China Civil Engineering Construction Corporation (84%)/Ozgun Construction (16%) il contratto da 2,3 miliardi di Dollari per l'ammodernamento e l'elettrificazione della sezione Thenia - Bordj Bou Arreridj, lunga 175 km,sulla linea Algeri - Constantine. Durata prevista dei lavori 4 anni.

A Febbraio 2010 il consorzio CCECC/Ozgun Construction aveva scelto la società di ingegneria canadese Dessau per i progetti preliminare e di dettaglio per la nuova linea (passeggeri/merci) percorribile da treni con velocità sino a160 km/h. Valore contratto 38,8 milioni di Dollari.

Il 6 Luglio 2011 l'Algerian National Agency for Design Studies and Monitoring of Implementation of Investment in Railways (ANESRIF) ha aggiudicato al consorzio Poyry (leader)/Systra il contratto di Supervisione lavori per la sezione elettrificata a doppio binario tra le due città di Bordj Bou Arreridj e Thenia, comprendente 22 tunnel per un totale di 16,5 km. Durata contratto sino ad Aprile 2015.Collegarsi a www.poyry.com e a www.systra.com. 28/11



Algeria, Province d'Oran, Sidi Bel Abbès e Tlemcen - dz/16

Ferrovie

Il governo Algerino, tramite Anesrif (Agence National de Études et Suivi de Réalisations des Investissements Ferroviaires) ha aggiudicato a FCC, in consorzio con il gruppo algerino Etrhb Haddad, il contratto per costruire 66 km di ferrovia. Valore contratto 1,232 miliardi di Euro. La nuova sezione collegherà la città di Tlemcen (500 km ad ovest di Algeri) con la frontiera ad Akkid Abbas e fa parte delle linea ferroviaria che collegherà Oued Tlélat al confine con il Marocco. La realizzazione di questa tratta richiederà 48 mesi.

Questo progetto è incluso nel programma di sviluppo economico per il periodo 2009-2014, per il quale è stato stanziato un budget di circa 150 miliardi di Dollari Usa (110 miliardi di Euro) e che riguarda prevalentemente le infrastrutture.

I primi due terzi del tracciato, nell'Algeria occidentale, attraversano una zona piuttosto accidentata, che richiederà per oltre il 30% della sua lunghezza, la costruzione di 34 viadotti e 9 tunnel. La linea elettrificata a doppio binario è progettata per una velocità massima di 220 km/h. L'appalto comprende i sistemi di segnalazione e di telecomunicazione.Collegarsi a www.anesrif.dz, www.fcc.es e a www.etrhb.com. 12/11



La nuova linea ferroviaria a doppio binario elettrificata da Oued Tlelat sino alla frontiera Marocchina sarà lunga circa 200 km e avrà 12 tunnel. Il suo tracciato è suddiviso in tre sezioni: Oued Tlelat-Sidi Bel Abbes, Sidi Bel Abbes -Tlemcen e Tlemcen- frontiera Marocchina. A Giugno 2007, l' ANESRIF (Agence Nationale d'Etudes et de Suivi de la Réalisation des Investissements Ferroviaires) aveva aggiudicato un contratto da 143,4 miliardi di Dinari, con la durata di 39 mesi, all'ATI composta da Condotte (capofila) e Rizzani de Eccher per la costruzione della sezione Oued Tlelat-Sidi Bel Abbes-Tlemcen (130 km). Il controllo e la supervisione di studi, forniture e lavori di realizzazione per questa sezione sono stati assegnati a Marzo 2008 all'ATI guidata da TPF PLANEGE, e composta da Getinsa e Saeti per un importo di 2,6 miliardi di Dinari. All'inizio di Settembre Condotte ha ottenuto l'ordine di servizio per l'avvio dei lavori di costruzione. Collegarsi a www.condotte.it, www.rizzanideeccher.com, www.planege.pt, www.getinsa.es, www.saeti-dz.com e a www.anesrif.dz

Tra le p.k 95 e 130 vicino a Tlemcen, saranno costruiti 3 tunnel (570 m, 360 m e 650 m procedendo da Est verso Ovest), per un totale di 1.580 m. Il primo e il terzo tunnel saranno scavati nei calcari dolomitici e nelle dolomie del Giurassico Superiore. L'ammasso roccioso è poco-mediamente fratturato e spesso disaggregato. Il secondo tunnel attraversa le dolomie con intercalazioni di brecce tettoniche e di cargneules. L'ammasso roccioso è da fratturato a molto disaggregato. Complessivamente sono state individuate sette sezioni (B, C1, C2, C3, F, F* e G). A seconda del tipo di sezione, lo scavo sarà effettuato con il metodo drill&blast e/o con un martello idraulico e un escavatore a testa fresante. Per il sostegno dei terreni si utilizzeranno bulloni Swellex Mn24, infilaggi, e chiodi in vetroresina, calcestruzzo spruzzato fibrorinforzato, centine metalliche, griglie elettrosaldate e reti metalliche. Il rivestimento della calotta, dei piedritti e dell'arco rovescio, avrà uno spessore di 50 - 120 cm e potrà essere armato o meno. 39/08.



Algeria, Algeri - dz/12

Metropolitane

La Dywidag International di Monaco, in qualità di capofila del consorzio internazionale composto da Cosider (Algeria) e Trevi (Italia) si è aggiudicata il contratto per le opere civili del secondo prolungamento della Linea 1 ad Algeri, da Hai El Badr sino a El Harrach, nella parte orientale di Algeri. Il nuovo contratto riguarda la costruzione di una galleria lunga 2.712 m, quattro stazioni (Bachdjarah 1, Bachdjarah 2, El Harrach Gare e El Harrach Centre), un ponte sopra la superstrada, un attraversamento del fiume e diversi edifici di ventilazione. I lavori, la cui durata prevista è di 32 mesi, riguarderanno una zona di 4 km e ammontano a circa 252 milioni di Euro, tasse incluse. Il tunnel sarà costruito con il metodo NATM, mentre le quattro stazioni saranno realizzate all'aperto. Collegarsi a www.dywidag.com, www.cosider-groupe.dz e a www.trevispa.com

Dywidag International si era già aggiudicata il contratto da circa 188 milioni di Euro relativo alle opere civili del primo prolungamento della Linea 1 da Hamma sino a Hai El Badr. I lavori, iniziati ad Aprile 2003 da un'Ati tedesco-algerina composta da Dywidag International (capofila), Cosider e Infrafer di Algeri, riguardavano un tunnel di 4,1 km, quattro stazioni e diversi edifici di ventilazione. Anche per questa tratta erano stati utilizzati i metodi NATM e a cielo aperto. Il lavori sono terminati a Maggio 2007. Cliccare dz/12. 22/08.



Il Groupe Algéro-Allemand du Métro d'Alger (GAAMA), un'ATI tra la tedesca Dywidag International (51%) e il contraente algerino Cosider (35%) e Infrafer (14%), ha presentato l'offerta più bassa (215 milioni di Euro) per la seconda fase della metropolitana di Algeri, da Haï El Badr a El Harrach. Gli altri partecipanti alla gara erano Razel (Francia, 224 milioni di Euro), un'ATI Portoghese (233 milioni) e il colosso francese VINCI (244 milioni). La tratta Haï El Badr-El Harrach comprende 2,8 km di gallerie con quattro stazioni (Bachdjarah 1, Bachdjarah 2, El Harrach Stazione ed El Harrach Centro) e un viadotto di 252 m. Consultare E-News Weekly 45/2006 & 25/2005. Collegarsi a www.dywidag-international.com, www.cosider-groupe.dz e www.infrafer.com 32/07.



Il consorzio internazionale Gaama (acronimo di Groupement algéro-allemand de métro d'Alger) formato da Dywidag (Germania) e Cosider TP (Algeria), con il subcontraente italiano Trevi, si è aggiudicato la gara internazionale per il prolungamento di 2,8 km della Linea 1 della metropolitana di Algeri. Il contratto per le opere di ingegneria civile si riferisce al Lotto 1 per un totale di 23,2 miliardi di Dinari Algerini (circa 215 milioni di Euro, di cui 46 milioni di Euro per Trevi). Il progetto comporta la realizzazione di quattro stazioni (Bachdjarah 1, Bachdjarah 2, El Harrach-Centre e El Harrach-Gare) e una stazione multimodale, punto di incrocio tra le stazioni di treni, metropolitane, autobus e taxi. I lavori dovrebbero cominciare all'inizio del 2008 e terminare dopo 32 mesi a Luglio 2010 dopo la firma del contratto prevista entro i prossimi mesi. La prima sezione di 9,1 km della Linea 1 dovrebbe entrare in funzione a Settembre 2008. Consultare E-News Weekly 45/2006. Collegarsi a www.dywidag-international.com, www.cosider-groupe.dz e a www.trevispa.com oppure a www.trevifin.com 50-51/07.



Browse Countries

subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs
subscribe to our e-alerts view our advertising rates view our jobs